Metanodotto Cellino – Teramo – San Marco

Il progetto

La Società S.G.I. possiede una importante rete di metanodotti in Abruzzo e nelle Marche.

Il metanodotto in esercizio, realizzato a più riprese dagli anni ‘60 agli inizi degli anni ’80, è rappresentato da una condotta di circa 90 km che collega la Centrale di Stoccaggio di Cellino all’interconnessione Snam Rete Gas presso il comune di S. Elpidio a Mare (S. Marco).

Tale condotta ha richiesto un nuovo sistema di trasporto di adeguato diametro, che garantisca continuità alla rete dei trasporti di gas naturale tra le interconnessioni strategiche nazionali di Snam Rete Gas e le aree a più alto sviluppo della provincia teramana e delle marche meridionali.

Il progetto realizzato da ALMA c.i.s.  ha previsto la costruzione di un metanodotto DN 20” di circa 15 km, atto a potenziare il collegamento dalla Centrale di Stoccaggio di Cellino Attanasio alla derivazione principale per la città di Teramo.

Il nuovo metanodotto di 1^ specie  ha visto la posa di una nuova condotta di diametro DN 500 (Ø20”), con pressione di progetto DP = 75 bar che ha inizio in comune di Cellino Attanasio (TE), e termine all’interno della cameretta di sezionamento in Comune di Teramo, denominata “Teramo – San Marco”.

Il presente progetto possiede  una soluzione di tracciato di lunghezza pari a Km 15+100 circa.

DESCRIZIONE DEL TRACCIATO
Tratto 1: Area Edison Cellino (TE) – Stazione bivio Poggio Cono (TE)
Tratto 2: Stazione bivio Poggio Cono (TE) – Area San Vittorino (TE)
Tratto 3: Area San Vittorino (TE) – Cabina di arrivo  Teramo San Marco (TE)

Metanodotto Cellino – Teramo – San Marco

Realizzazione metanodotto 1° specie DN 500 (20”) Cellino Teramo – San Marco – TERAMO Km 15,6 di cui 1,0 in TOC (Trivellazione Orizzontale Controllata) e 0,4 in trivella/spingitubo.

  • Cliente: S.G.I. – Società Gasdotti Italia SpA
  • Data: 2010
  • Credits: Business Unit Network utilities
Case history
Case history
Menu