Impianto di cogenerazione per azienda multinazionale – Pescara

Il progetto

L’impianto di cogenerazione di seguito descritto è stato progettato e realizzato “chiavi in mano” dall’ALMA C.I.S. per soddisfare i fabbisogni energetici di uno degli stabilimenti di un’azienda multinazionale leader in Italia nei prodotti assorbenti per la persona.
La potenza complessiva dell’impianto è pari a circa 9 MWe; quest’ultimo è composto da una combinazione di apparecchiature unica sul mercato, infatti include principalmente:
• Gruppo elettrogeno diesel, alimentato ad olio vegetale, in grado di produrre una potenza elettrica di 8 MWe;
• Turbina ORC (Organic Rankine Cycle), alimentata dai gas del motore, in grado di produrre una potenza elettrica di circa 0,8 MWe;
• Turbina ORC (Organic Rankine Cycle), alimentata dall’acqua calda e dai gas di scarico del motore, in grado di produrre una potenza elettrica di circa 0,2 MWe.

L’impianto è installato in un fabbricato costruito ad hoc per contenerlo, che si sviluppa su tre piani più la copertura, per un’area totale calpestabile di circa 2.200 mq, così composto:
• Al piano terra sono posizionate le apparecchiature principali, ossia il gruppo elettrogeno e la maggiore delle turbine ORC;
• Al secondo piano è posizionata la più piccola delle turbine ORC e la sala quadri elettrici;
• Al terzo piano sono posizionate tutte le apparecchiature di recupero termico oltre alla sala controllo dell’impianto;
• Sulla copertura sono posizionate tutte le torri di raffreddamento e il sistema SCR per l’abbattimento delle emissioni;

L’olio vegetale che alimenta il cogeneratore (circa 1.800 kg/h) viene stoccato in appositi serbatoi, riscaldato per tenerlo allo stato liquido e successivamente trattato fino alle condizioni ottimali, prima dell’ingresso al motore.
L’energia elettrica prodotta dall’impianto copre praticamente la totalità del fabbisogno aziendale e dà diritto all’ottenimento di Certificati Verdi, in quanto l’olio vegetale che alimenta l’impianto è classificato come biomassa.
L’energia termica viene recuperata completamente, nel seguente modo:
• L’energia termica recuperabile dall’acqua calda a bassa temperatura dell’intercooler del motore viene utilizzata per riscaldare l’olio vegetale per mantenerlo allo stato liquido;
• L’energia termica recuperata dai gas di scarico ad alta temperatura viene utilizzata per far vaporizzare un fluido siliconico attraverso uno scambiatore di calore diretto a tubi alettati. Tale fluido successivamente si espande nella turbina più grande per generare energia elettrica (0,8 MWe);
• L’energia termica recuperata dai gas di scarico a bassa temperatura, in aggiunta all’energia recuperabile dall’acqua ad alta temperatura del circuito di raffreddamento del cogeneratore, viene utilizzata per far vaporizzare un freon, il quale successivamente si espande nella turbina più piccola per generare energia elettrica (0,2 MWe);

Eventuali eccedenze di calore, in caso ad es. di manutenzioni delle turbine ORC, vengono destinate e recuperate dallo stabilimento.

Impianto di cogenerazione per azienda multinazionale

Impianto di cogenerazione dalla potenza complessiva di 9MWe, progettato e realizzato “chiavi in mano” presso uno degli stabilimenti di una azienda multinazionale. L’energia elettrica prodotta dall’impianto copre la totalità del fabbisogno aziendale e permette l’ottenimento di Certificati Verdi.

  • Credits: Business Unit Energy
Case history
Case history
Menu